Chiusura di via Conciliazione: Confcommercio non ci sta

Chiusura di via Conciliazione: Confcommercio non ci sta

Settembre 19, 2019 0 Di Redazione

Arriva la dura presa di posizione dell’associazione commercianti melegnanesi che alza la voce sull’autorizzazione concessa dall’amministrazione comunale nell’ambito della settimana della mobilità sostenibile, per la chiusura di via Conciliazione prevista per la serata di venerdì 20 e per la giornata di sabato 21: <Non siamo stati coinvolti in questa scelta che avrà ripercussioni sul traffico e sul commercio locale, oltre che sulle attività commerciali che avevano da tempo ottenuto regolare autorizzazione per l’organizzazione di propri eventi – afferma la presidente di Confcommercio Caterina Ippolito insieme ai due vice Stefano Surdo e Marcello Farina – e dopo il flop dello scorso anno di Fiab in piazza Garibaldi, l’associazione degli amici della bicicletta ha deciso di piazzare il proprio quartier generale a ridosso di eventi organizzati e pagati dai commercianti e questo non lo troviamo corretto. Ma ci sorprende, più di tutto, l’autorizzazione concessa loro dall’amministrazione che, così facendo, sta smentendo quanto detto e quanto fatto da quando è in carica>. E’ quindi la volta del segretario di Confcommercio Cesare Lavia a sbottare: <In una recente intervista l’ex presidente di Fiab Giulietta Pagliaccio ha affermato che con la chiusura di via Conciliazione dalle 20 all’una nelle serate di giovedì, venerdì e sabato, sarebbero gli stessi gestori dei locali ad organizzare degli eventi ad hoc lungo la strada finalmente liberata dal traffico. Smentiamo categoricamente – afferma Lavia,perché né l’associazione né i pubblici esercizi ne sanno nulla. Da anni chiediamo un tavolo e riteniamo che temi importanti come questi debbano essere affrontati nelle opportune sedi istituzionali>.

Andrea Grassani

Condividi