Presentato sabato mattina il progetto del Laboratorio “Un albero in più”

Presentato sabato mattina il progetto del Laboratorio “Un albero in più”

30 Novembre, 2019 0 Di Redazione

Anche Melegnano si attiva sulla questione ambientale, uno dei temi più discussi a livello internazionale, anche alla luce delle recenti manifestazioni e prese di posizione che hanno avuto grande risalto mediatico. L’idea del Laboratorio “Un albero in più” è proprio quella di raccogliere l’appello lanciato a livello nazionale da Stefano Mancuso, direttore del Laboratorio di neurobiologia di Firenze, di piantare quanto prima 60 milioni di alberi, ossia un albero per ogni cittadino. A Melegnano i promotori del progetto, dopo una serie di incontri pubblici, hanno dunque individuato sei aree dove piantumare entro il 2030 circa 18mila alberi, ossia uno per ogni melegnanese. Una di questa è quella che sorge in via Martin Luther King dove esiste un appezzamento di circa 6.900 metri quadri e per la quale è stata presentata la domanda corredata da un dettagliato progetto che sarà inserita nel bando del bilancio partecipato, con cui l’amministrazione comunale mette a disposizione circa 20mila euro per opere di interesse pubblico inerenti a scuola, cultura, ambiente, promozione e coesione sociale e miglioramento urbano. Tra i promotori i componenti del Laboratorio “Un albero in più” guidati dai referenti Alberto Postini e Vincenzo Caminada che durante la conferenza stampa hanno illustrato tutti i dettagli del progetto e le associazioni ambientaliste Legambiente, Slow Food e Italia Nostra. Il costo dell’opera è stimato intorno ai 6.900 euro e prevede la creazione di una vasta area a prato con un sentiero che attraverserà il bosco piantumato con alberi e arbusti per lo più di piccola e media dimensione per circa 3.200 metri quadri. Per la piantumazione è prevista l’opera di volontari e sarà eseguita in due fasi, tra marzo e aprile 2020 la prima e a ottobre-novembre la seconda. Sarà poi compito del comune garantirne la manutenzione e la cura.

Andrea Grassani

Condividi