55mila euro per la ciclabile Melegnano-Riozzo

55mila euro per la ciclabile Melegnano-Riozzo

Dicembre 17, 2019 0 Di Redazione

Con 55mila euro di contributo statale arriverà l’illuminazione sulla ciclabile Riozzo-Melegnano, inaugurata tre anni e mezzo fa come opera di interesse locale, richiesta dai comuni, in connessione alla tangenziale esterna A58. A fine novembre è stato avviato infatti il cantiere per la posa dei pali luce in tutto il tratto di pista sotto competenza di Cerro, cioè la gran parte della tratta, dal semaforo sulla provinciale 17 ai viadotti dell’alta velocità e del passante suburbano S1. Sotto comune di Melegnano resta un segmento inferiore ai cento metri, in larga parte sovrastato dalla doppia ferrovia. L’illuminazione si può quindi dire che riguardi l’intera pista, nella parte più lontana dalle zone abitate (e illuminate). La somma di 50mila e passa euro è stata assegnata a Cerro nel quadro dei fondi per la rigenerazione delle periferie e dell’urbanistica locale, meglio noti come fondi dei “decreti Salvini” uno e due, emanati dall’ex ministro dell’interno nel contesto del governo Conte uno. Quindi 50mila euro da Roma per vederci un pò meglio a Melegnano, soprattutto durante la stagione più brutta e con i giorni più lunghi. La ciclopedonale Riozzo-via dei Cedri al Giardino ha rappresentato infatti, al momento dell’inaugurazione nel 2016, l’apertura di un’importante alternativa al sottopasso di via Zuavi per spostarsi oltre la ferrovia. Per questa ragione legioni di melegnanesi, cerresi e persone di altra residenza la percorrono avanti e indietro a piedi, di corsa, in bicicletta. Qualcuno anche con il motorino o il motocarro, ma questo non dovrebbe essere consentito. Tutti dopo una certa ora, autorizzati o no ad entrare in ciclabile, devono avere una luce o almeno agitare un cellulare per non essere travolti. L’installazione dei punti luce sarà completata entro i primi mesi del 2020.

Emanuele Dolcini

Condividi