Una pietra d’inciampo a Cerro al Lambro

Una pietra d’inciampo a Cerro al Lambro

22 Gennaio, 2020 0 Di Redazione

Domenica 26 gennaio sarà posata a Cerro al Lambro la prima “pietra di inciampo” del Sudmilano, cioè un elemento di arredo urbano che fa memoria delle tragedie della seconda guerra mondiale, e in particolare dello sterminio degli ebrei nei lager nazisti. La pietra sarà collocata per ricordare il cerrese Carlo Inzoli, deportato e morto nel 1945 nel campo di lavoro di Kahla presso  Jena. Il corteo partirà dal parco delle Rimembranze alle 16 e giungerà alle 17 presso il municipio, dove la famiglia Inzoli abitava negli anni Quaranta. Qui sarà collocata la “pietra” dell’artista tedesco Gunter Demnig.

Emanuele Dolcini

Condividi