Decisione rimandata sulla questione Tari

Decisione rimandata sulla questione Tari

Marzo 3, 2020 0 Di Redazione

In gergo calcistico si direbbe pari e patta. E’ quanto è emerso dalla IV Commissione di ieri sera, presieduta dal consigliere di maggioranza Dario Ninfo che si è riunita per discutere sulla questione Tari, senza però arrivare a nessuna concreta decisione. L’assessore al bilancio Gaetano Tosi ha illustrato durante la sua relazione una serie di numeri che dovranno poi essere valutati, evidenziando anche che sono in corso controversie legali che suggeriscono al momento prudenza su ogni eventuale scelta. Numeri che sono stati poi dettagliati dall’intervento della capo area finanziaria del Comune di Melegnano, Lorenza Lubatti. Il dibattito si è quindi acceso quando il capogruppo di Forza Italia, Vito Bellomo che ha evidenziato l’assenza del segretario comunale, chiedendo all’amministrazione di prendere una posizione politica per risolvere una questione che si sta trascinando da oltre un anno. Concetti ribaditi anche da Pietro Mezzi di Sinistra per Melegnano che ha richiamato la giunta a una chiara indicazione politica per uscire dal guado. Lucia Rossi di Insieme per Melegnano ha esplicitamente chiesto se l’interpretazione autentica del regolamento fosse plausibile o meno. L’esponente della maggioranza, Alberto Corbellini, ha invece indicato proprio nella giunta Bellomo l’origine di questa delicata vicenda, reclamando i dieci anni senza controllo sul gettito della tassa sui rifiuti, oltre che l’approvazione del regolamento. E’ quindi toccato al sindaco Rodolfo Bertoli ribadire che in questo momento l’aspetto fondamentale era quello di avere tutti i numeri dettagliati per poi, anche attraverso il contributo di chi ha approvato il regolamento, arrivare a una decisione che coinvolge il tessuto economico e sociale della città. Tutto rimandato quindi a una nuova Commissione.

Andrea Grassani

Condividi