Il cordoglio di Mallamo per l’ex compagno Andrea Rinaldi

Il cordoglio di Mallamo per l’ex compagno Andrea Rinaldi

Maggio 12, 2020 0 Di Redazione

Ha colpito tutti nel mondo sportivo, ma non solo, la morte del giovane calciatore del Legnano, Andrea Rinaldi, deceduto ieri mattina a seguito di un aneurisma. Vent’anni ancora da compiere (era nato infatti il 23 giugno del 2000) Rinaldi ha vestito per diversi anni la maglia dell’Atalanta, dove era arrivato a 13 anni e con cui ha conquistato lo scudetto Under 17 nel 2016 e la Supercoppa, insieme ad Alessandro Mallamo, classe ’99 di Vizzolo, e che ha iniziato la sua carriera nell’allora Pro Melegnano, attualmente in forza alla Juve Stabia in Serie B e che lo ricorda con commozione, dopo avergli dedicato un post sul suo profilo Instagram: <Abbiamo giocato parecchi anni nell’Atalanta in diverse categorie – commenta Mallamo – e di lui conservo un grande ricordo sia come ragazzo, oltre che uno dei più belli sul campo, quando abbiamo vinto lo scudetto con gli Allievi e poi la Supercoppa italiana. Era genuino, solare, sempre disponibile, e mai mi sarei aspettato una notizia così brutta e improvvisa che ci ha lasciato tutti senza parole. Abbiamo attivo un gruppo su whatsapp tra tutti gli ex compagni dell’Atalanta, dove purtroppo ci è arrivata questa tremenda notizia>. Colpito venerdì da aneurisma, mentre si allenava da solo nella sua casa di Cermenate in provincia di Como, il giovane calciatore era stato soccorso dai genitori e successivamente trasportato all’ospedale di Varese, dove è morto ieri mattina. Dopo l’esperienza con l’Atalanta, Rinaldi aveva vestito le maglie di Imolese in Serie C, Mezzolara e da questa stagione era passato al Legnano in Serie D. Tantissimi i messaggi di cordoglio da parte del mondo del calcio, a cominciare proprio dalla squadra che lo ha lanciato, l’Atalanta che lo ha ricordato sia sul proprio sito che sui vari canali social.

Andrea Grassani

Condividi