Anche a San Giuliano un’ordinanza contro la vendita di alcolici

Anche a San Giuliano un’ordinanza contro la vendita di alcolici

Luglio 9, 2020 0 Di Redazione

Tuttavia a differenza di Melegnano si potranno consumare anche in piedi nei locali autorizzati come bar, ristoranti, pub, wine bar, sempre nel rispetto delle regole anti covid-19

Arriva anche per San Giuliano, dopo San Donato e Melegnano, l’ordinanza del sindaco che vieta il la vendita e il consumo di bevande alcoliche dalle 21 alle 7, per l’asporto. Resta la possibilità per gli esercenti autorizzati di far consumare ai propri clienti all’interno dei locali o su aree pubbliche autorizzate. E proprio il sindaco di San Giuliano, Marco Segala spiega: <Assicurare il decoro e l’igiene pubblica, tutelare la tranquillità e il riposo dei residenti, controllare l’abuso di alcool e prevenire le condotte violente e le intemperanze che ne potrebbero derivare, sono alcune delle motivazioni alla base del provvedimento che sarà in vigore fino al prossimo 31 agosto. Ritengo che sia importante aumentare sempre di più il presidio della città da parte delle Forze dell’Ordine e a San Giuliano possiamo contare anche su una effettiva e proficua collaborazione, ad esempio, tra Polizia Locale e Carabinieri: ma sono parimenti importanti gli strumenti operativi che consentono di intervenire per punire fenomeni, come quello dell’abuso di alcool, che hanno ricadute di ordine pubblico e non solo sulla nostra comunità. Da qui il divieto di vendita, anche d’asporto, di bevande alcoliche nelle ore serali e notturne e il divieto di consumo su aree pubbliche, ad esclusione naturalmente degli spazi regolarmente autorizzati ad attività di somministrazione alimenti e bevande. Inoltre, dobbiamo sempre tenere conto della legislazione anti-Covid, che impone di evitare gli assembramenti, che potrebbero essere favoriti dal consumo all’aperto di alcolici>.

Andrea Grassani

Condividi