Scuola, definito il calendario, ma i genitori protestano

Scuola, definito il calendario, ma i genitori protestano

Luglio 26, 2020 0 Di Redazione

Con una lettera aperta i genitori delle scuole dell’infanzia “Cesaris” e “Campania” chiedono di ripensarci sul servizio a pagamento introdotto per le ore pomeridiane

Se da un lato la scuola sta, pur in mezzo a mille difficoltà e incertezze, cercando di tornare a una presunta normalità, dall’altro proprio le prescrizioni sanitarie sembrano gravare soprattutto sulle famiglie. In particolare su chi ha figli che frequentano le scuole dell’infanzia, considerato che le linee guida per il nuovo anno scolastico, prevedono che l’orario sia ridotto dalle 8.30 alle 13.30, mentre le ore pomeridiane, ossia fino alle 16.30, saranno affidate a un servizio esterno e quindi a pagamento. Questa novità ha fin da subito allarmato i genitori delle scuole dell’infanzia dell’Istituto comprensivo “Dezza” “Cesaris” e “Campania” che hanno chiesto spiegazioni attraverso una lettera indirizzata al dirigente scolastico e al sindaco di Melegnano, nella quale manifestano “preoccupazione e contrarietà verso quanto stabilito – si legge in alcuni passaggi del testo – insieme al collegio docenti e al consiglio d’istituto in vista della riapertura di settembre, riguardo alla scelta di decurtare il tempo scuola riducendo la giornata a sole cinque ore, dalle 8.30 alle 13.30 e delegando le ore pomeridiane, dalle 13.30 alle 16.30 a un servizio esterno, a pagamento e totalmente a carico delle famiglie. Vi chiediamo di riflettere – prosegue poi la lettera – su chi non potrà permettersi il servizio a pagamento: chi si occuperà di questi bambini? I nonni che dovremmo proteggere dal Covid? I genitori che dovranno nel frattempo anche lavorare?”. I genitori chiedono quindi l’intervento dell’amministrazione comunale “E’ ancora possibile, per esempio, mappare gli spazi a disposizione insieme al Comune – continuano nella loro lettera i genitori – come già effettuato per altri ordini di scuola e cercare spazi più ampi, spostando se necessario alcune sezioni”. In attesa di ulteriori sviluppi, sono stati definiti i calendari di inizio delle lezioni con la scuola dell’infanzia che prenderà il via lunedì 7 settembre, mentre scuola primaria e secondaria inizieranno lunedì 14 settembre.

Andrea Grassani

Condividi