Vaccini, appello dei sindaci di Città Metropolitana

Vaccini, appello dei sindaci di Città Metropolitana

Novembre 7, 2020 0 Di Redazione

C’è anche il sindaco di Melegnano, Rodolfo Bertoli tra i 70 firmatari, tutti sindaci di Città Metropolitana, di un accorato appello diretto sia al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sia all’assessore al welfare, Giulio Gallera per i pesanti ritardi della campagna vaccinale anti-influenzale della regione. Nella lettera indirizzata ai vertici di palazzo Lombardia si chiedono infatti chiarimenti sia sul ritardo, ma anche sulle poche dosi che sono state consegnate ai medici di base, costringendo spesso i cittadini non solo a lunghe attese, ma soprattutto a spostarsi al di fuori del comune di residenza, con gravi disagi per le persone fragili. Si legge in alcuni passaggi dell’appello dei sindaci “rischiamo infatti che gran parte dei pazienti non riesca a vaccinarsi, mettendo a repentaglio la salute della parte più fragile dei nostri concittadini, creando nuova confusione per via della co-circolazione del Covid-19”. Attualmente sono circa 50 le dosi consegnate ai medici di base a fronte di richieste che si aggirano intorno alle 400-500 a testa. I sindaci chiedono inoltre di estendere la campagna vaccinale alle sedi comunali già individuate, riorganizzando soprattutto i calendari, estremamente risicati, ma anche di rendere più agevole la prenotazione telefonica che ad oggi risulta assai problematica con attese infinite. 

Andrea Grassani

Condividi