Trasporto pubblico locale al fianco delle scuole con una nuova App

Trasporto pubblico locale al fianco delle scuole con una nuova App

Dicembre 15, 2020 0 Di Redazione

“Scuole Tpl in rete” è il nuovo servizio disponibile da oggi per coordinare al meglio la programmazione dell’attività didattica con quella dei servizi di trasporto pubblico. La piattaforma, realizzata su iniziativa dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale del bacino della Città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia è raggiungibile all’indirizzo https://scuole.tplinrete.it ed è destinata a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (con sede nella Città Metropolitana di Milano o nelle Provincie di Monza e Brianza, Lodi, Pavia) che utilizzano abitualmente il trasporto pubblico per andare a scuola. L’obiettivo è quello di avere un servizio di trasporto pubblico che risponda alle necessità di spostamento casa-scuola-casa, per riprendere l’attività scolastica in presenza il prossimo 7 gennaio in piena sicurezza. Si punta, anche con il prezioso apporto dei dirigenti scolastici e dei docenti, impegnati da oggi a veicolare a studenti e famiglie l’iniziativa e lo spirito che la anima, a raccogliere un numero significativo di adesioni entro il 23 dicembre, tale da poter essere considerato effettivamente rappresentativo dell’utenza attesa a gennaio sulle linee del trasporto pubblico locale di competenza, come spiega il presidente dell’Agenzia Daniele Barbone: <Tempi eccezionali impongono a ognuno di fare qualcosa in più. Come Agenzia del trasporto pubblico locale abbiamo messo in campo il massimo dello sforzo organizzativo e di risorse per consentire la ripartenza in presenza degli studenti. Crediamo che la collaborazione delle famiglie e degli studenti in questo senso sia fondamentale>. Beatrice Uguccioni, consigliere delegato alla mobilità della Città Metropolitana di Milano sottolinea: <Garantire il pieno diritto allo studio è per noi un imperativoGli studenti non possono continuare a pagare il prezzo dell’inerzia dimostrata da molti adulti nel rispondere a questa emergenza; è per questa ragione che abbiamo elaborato questa proposta di organizzazione del trasporto, condivisa con il mondo della scuola, per consentire agli studenti delle superiori di utilizzare i mezzi pubblici in sicurezza alla ripresa delle lezioni in presenza. Il presupposto affinché questa proposta abbia successo è l’adesione del maggior numero possibile di studenti all’iniziativa: un piccolo impegno individuale che potrebbe produrre grandi risultati per giungere a una nuova normalità>. L’applicazione, dopo essersi registrarsi a Scuole Tpl in rete, consente di condividere le abitudini di viaggio in semplici passaggi, indicando la scuola e la classe frequentata, il luogo di residenza e quali mezzi vengono abitualmente utilizzati per andare a scuola. 

Condividi