Vizzolo, tassista si trasforma in corriere della droga

Vizzolo, tassista si trasforma in corriere della droga

Dicembre 17, 2020 0 Di Redazione

Ufficialmente è un tassista, anche se in realtà si è trasformato in una sorta di fornitore di piccoli pusher di strada. Nelle scorse ore un uomo di 31 anni, senza nessun precedente, è stato arrestato dalla squadra mobile di Milano nel capoluogo lombardo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, residente a Vizzolo Predabissi, ma domiciliato a Milano, era tenuto sotto controllo da diverso tempo dagli agenti che in casa gli hanno trovato 4,2 chili di marijuana confezionata in quattro buste ermetiche, circa 2 chili di hashish e oltre 6mila euro di contanti. Il 31enne tassista avrebbe confessato di trovarsi in difficoltà economica per il poco lavoro causato dall’emergenza sanitaria e avrebbe così iniziato l’attività di spaccio per sostenere le spese di alcuni debiti e il mutuo sulla casa. Attualmente si trova detenuto nel carcere di San Vittore. 

Condividi