Melegnano, duro attacco al sindaco sull’ex Inps

Melegnano, duro attacco al sindaco sull’ex Inps

Gennaio 19, 2021 0 Di Redazione

Duro attacco di Sinistra per Melegnano e Melegnano Progressista con un comunicato stampa rivolto al sindaco Bertoli che riceviamo e pubblichiamo restando a disposizioni per eventuali repliche

<Ennesimo annuncio del sindaco (inadatto) Bertoli. Il Programma delle opere pubbliche 2021 della giunta comunale mostra una situazione ben diversa da quella dichiarata. Una volta approvato il bilancio 2021 ci saranno solo 36mila euro a disposizione. Gli altri 332mila euro dipenderanno dall’arrivo degli oneri di urbanizzazione, che oggi ammontano a zero euro. Basta sindaco! Melegnano è stufa di annunci. Ennesimo annuncio del sindaco (inadatto) Bertoli, quello comparso sui giornali locali giorni fa in merito alla ristrutturazione dell’edificio comunale di via Martiri della Libertà. L’immobile, che per anni aveva ospitato gli uffici decentrati dell’Inps di zona, è dismesso ormai da tempo. Nei tre anni e mezzo di amministrazione Bertoli sono più gli annunci a mezzo stampa che gli interventi concreti per evitarne l’abbandono. L’ultimo annuncio è arrivato giorni fa con un’intervista a Il Cittadino, in cui il sindaco (inadatto) informa che il 2021 sarà l’anno della riqualificazione dell’immobile.Peccato però che nessuno abbia chiesto al primo cittadino l’esistenza o meno di fondi comunali spendibili subito per finanziare l’opera. Visto che nessuno glielo ha chiesto e visto che il sindaco si è ben guardato dal farlo, lo facciamo noi, con dati di bilancio alla mano.

Ad oggi, infatti, nel Piano delle opere pubbliche 2021 adottato dalla giunta il 22 dicembre scorso, il costo dell’intervento è di circa 368mila euro, 332 dei quali finanziati dagli oneri di urbanizzazione, circa 17mila eredità del bilancio precedente e 18mila circa quale contributo statale per indagini sismiche strutturali (già previsto nel bilancio 2020). Premesso che il bilancio 2021 è stato solo adottato dalla giunta e che a oggi non si sa quando avverrà approvato (dopo il via libera da parte della giunta inizierà l’iter di bilancio che durerà più di un mese), ciò che invece il sindaco finge di non sapere è che a tutt’oggi nelle casse del Comune ci sono 0 euro (zero) di oneri di urbanizzazione incassati (dato verificato al 18 gennaio 2021). Cosa vuole dire tutto ciò? Che per mettere a gara le opere, il Comune deve accertare tutte le risorse disponibili. Onde per cui, per il recupero dell’edificio siamo ancora nel campo delle “cento pertiche”. Non solo, ma per arrivare a bandire la gara servono i progetti: oggi il Comune ha approvato solamente il progetto preliminare, mancano i progetti definitivo ed esecutivo! Il sindaco (inadatto) Bertoli è agli annunci di fine mandato. Solo a questo si può aggrappare il primo cittadino di Melegnano. Basta annunci, sindaco! Faccia il serio, se ne è capace!>

 

Condividi