Melegnano, donna accoltellata. Muore per le gravi ferite.

Melegnano, donna accoltellata. Muore per le gravi ferite.

Febbraio 7, 2021 0 Di Redazione

Poco prima delle 13 e per cause ancora ignote una donna che, secondo quanto verificato dai carabinieri, lavora come prostituta, è stata gravemente accoltellata sulla strada Provinciale che collega Melegnano con la frazione di Pedriano. Da quanto raccontato da alcuni testimoni, la donna, di 47 anni e di origini albanesi è stata inseguita e colpita con almeno cinque coltellate che l’hanno di cui due alla gamba e tre sulla schiena. I testimoni hanno quindi chiamato i soccorsi che hanno ritrovato la donna riversa per terra in una pozza di sangue.

Trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’Humantias di Rozzano, è stata subito operata d’urgenza e le sue condizioni molto gravi non hanno consentito di salvarla. I carabinieri stanno quindi cercando di trovare tracce utili che possano portare all’aggressore, dopo che diversi testimoni hanno parlato di un uomo vestito di nero, che si è poi allontanato. 

Il procuratore della Repubblica di Lodi fa un appello a chiunque intorno alle ore 13.00 di domenica 7 febbraio transitava lungo la strada provinciale 40, nel tratto tra viale della Repubblica e il casello autostradale uscita di Melegnano, abbia notato un uomo con abiti scuri, litigare con la donna e abbia assistito all’aggressione. L’uomo si sarebbe poi allontanato a piedi lungo la provinciale. Chi ha notizie da dare può rivolgersi al 112, alla Compagnia dei Carabinieri di San Donato Milanese o alla procura di Lodi.

Andrea Grassani

Condividi