I sindaci del sud Milano firmatari della richiesta di medici di base

I sindaci del sud Milano firmatari della richiesta di medici di base

Marzo 15, 2021 0 Di Redazione

Sono, oltre al sindaco di Melegnano, più di 40 i primi cittadini del territorio, tra i quali Marco Segala di San Giuliano Milanese, Paolo Branca di Carpiano, Marco Sassi di Cerro al Lambro, Giulio Guala di Colturano, Vito Penta di Dresano, Paolo Bianchi di Mediglia, Andrea Checchi di San Donato, Arianna Tronconi di San Zenone e Luisa Salvatori di Vizzolo Predabissi che hanno scritto una dura lettera indirizzata al ministro della Salute Roberto Speranza, al presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, all’assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti e a diversi dirigenti di Ats Milano, chiedendo un intervento urgente e risolutivo per ovviare alla mancanza di medici di base: <Le amministrazioni locali, in questi mesi, si stanno spendendo – si legge nel testo della lettera – anche oltre le loro competenze per arginare il problema, mettendo a disposizione locali comunali ad affitti calmierati e a volte gratuitamente per la realizzazione degli ambulatori e investendo nostre risorse economiche nel supporto ad una comunicazione praticamente inesistente verso il cittadino>.

Il testo poi prosegue con la richiesta di un incontro urgente per ottenere risposte concrete : <Tutto questo non è più tollerabile e noi non siamo più disponibili in alcun modo a fare da parafulmine ai reali responsabili di questi enormi disagi di fronte ai cittadini: per una situazione emergenziale, nel pieno di una terza ondata pandemica, servono norme emergenziali, serve derogare ove possibile, snellire le procedure, al fine di velocizzare l’attuazione di soluzioni assolutamente non più rimandabili>. 

Condividi