Melegnano, la Lega incalza: ennesimo caos Tari

Melegnano, la Lega incalza: ennesimo caos Tari

Giugno 8, 2021 0 Di Redazione

Con una nota, il referente della Lega Sudest di Milano, Cristiano Vailati e il capogruppo di Melegnano Enrico Lupini sottolineano diverse segnalazioni ricevute sulle cartelle riguardanti la Tari: <Sono ormai diverse le segnalazioni che abbiamo ricevuto dai cittadini melegnanesi, sulle cartelle Tari che stanno arrivando in queste settimane da parte dell’amministrazione di Melegnano. A tutti gli effetti si potrebbe parlare di ennesimo caos Tari e di emissione di cosiddette “cartelle pazze” e cioè cartelle di riscossione che riguardano difformità di metrature per soli 3 o 4 metri quadrati che riguardano anche anni passati con tanto di sanzioni. Arretrati fino a cinque anni fa e inspiegabili sanzioni che risultano addirittura di molto superiori al semplice computo degli arretrati dovuti al non corretto conteggio delle metrature.

Il problema è che le presunte misurazioni errate e contestate, sembrerebbero siano state prese dalle passate amministrazioni, anche tramite la Mea e certificate dagli uffici. Possiamo capire gli adeguamenti metrici, a partire dall’anno corrente. con l’emissione di nuove cartelle in linea con le nuove misurazioni registrate tramite un software di calcolo, e cioè senza misurazione puntuali presso le abitazioni, fatte dalla società di riscossione Andreani, ma richiedere addirittura ai cittadini gli anni passati pensiamo sia del tutto scorretto, se poi ci aggiungiamo anche le sanzioni andiamo oltre allo “scorretto”. Al prossimo consiglio comunale chiederemo spiegazioni all’amministrazione Bertoli per questo ennesimo caos sulla riscossione della Tari, dopo quello che aveva colpito i commercianti negli anni passati. Non si può e non si deve fare cassa sulla pelle dei cittadini>.

Condividi