Melegnano, fermato il presunto assassino dell’82enne di Milano

Melegnano, fermato il presunto assassino dell’82enne di Milano

Dicembre 7, 2021 0 Di Redazione

E’ stato fermato dai carabinieri di Melegnano il sospettato di essere l’autore materiale dell’omicidio di Pierantonio Secondi, 82enne di Milano ucciso lunedì sera nel suo appartamento in zona Porta Romana. L’uomo, di 35 anni che lavora come collaboratore in una farmacia del centro città, è di origini romene, sposato e padre di due figli, è stato rintracciato dai carabinieri di Melegnano e si trova attualmente sotto interrogatorio del pm Elio Remondini.

La vittima era stata sorpresa all’interno del suo appartamento dopo che l’assassino aveva trovato il modo di entrare nel condominio, salire fino al piano in cui abitava Pierantonio Secondi, con una motosega aprirsi un varco nella porta e quindi entrare in casa e uccidere l’82enne, per poi cercare di dare fuoco all’appartamento. Le indagini dei carabinieri si erano quindi subito concentrate sul 35enne che nei mesi scorsi era stato anche denunciato dalla vittima per stalking (con divieto di avvicinamento notificato lo scorso 13 ottobre) dopo che i due avrebbero avuto una relazione finita, con successive minacce e altri atti nei confronti dell’anziano.

Condividi