Arianna Tronconi: ” Tolleranza zero dopo gli atti vandalici di capodanno a San Zenone al Lambro”

Arianna Tronconi: ” Tolleranza zero dopo gli atti vandalici di capodanno a San Zenone al Lambro”

Gennaio 8, 2024 0 Di Redazione

Tolleranza zero e risposte immediate dopo gli atti vandalici di Capodanno a San
Zenone al Lambro. A seguito della distruzione dell’albero di Natale realizzato dai
volontari dell’Auser di fronte al cimitero, parla il sindaco Arianna Tronconi “grazie
alle telecamere sono partite le indagini e i responsabili pagheranno, ciò che è
accaduto è un evento terribile perché ha colpito un’associazione che opera
moltissimo per il bene delle persone e del nostro paese”.

Tronconi sottolinea la posizione dell’amministrazione rispetto a quanto accaduto il 31 dicembre e in
passato “ogni atto vandalico si riferisce a gruppi diversi, spesso di minorenni, tutti
individuati, per i quali sono stati presi provvedimenti e su alcuni pendono anche
delle denunce – spiega anche a seguito delle ultime dichiarazioni del gruppo di
minoranza “San Zenone Domani”- dopo i danneggiamenti alle casette dei libri
abbiamo trovato i colpevoli e chiesto loro di rifarle completamente oltre ad
assegnare loro delle ore a servizio delle associazioni di volontariato, stiamo
indagando invece su coloro che hanno danneggiato la Casa dell’Acqua”.

Già nel 2020 l’amministrazione comunale aveva potenziato la sorveglianza ampliando il
monte ore della Polizia Locale, oggi dalle 7 del mattino fino alle 7 di sera oltre ad
una serata random fino alle dieci di sera e il sabato mattina fino alle 12 e poi
conclude il sindaco “abbiamo mantenuto anche la convenzione con l’Associazione
dei Carabinieri, volontari che monitorano quotidianamente la stazione di San
Zenone e alcune zone critiche del territorio da noi indicate”.

Eleonora Marino

Condividi