Colturano e Tribiano, firmata la convenzione per il servizio di Polizia Locale

Colturano e Tribiano, firmata la convenzione per il servizio di Polizia Locale

Gennaio 13, 2024 0 Di Redazione

Il Comune di Colturano ha firmato la convenzione con il comando di Tribiano per il
servizio di Polizia Locale. Venerdì 12 gennaio, nella sala consiliare del comune di
Tribiano, il sindaco Giulio Guala, il collega Roberto Gabriele alla presenza del
comandante del comando di Tribiano Federico Bevilacqua hanno siglato la
convenzione che sancisce la collaborazione tra i due comuni. La gestione in forma
associata del servizio prevede la messa in condivisione del personale e dei mezzi,
con una ripartizione sia dei costi che dei servizi che viene sancita anche in base
alle dimensioni dei due paesi; avrà la durata di un anno e per scelta di entrambi i
sindaci non sarà pluriennale per non vincolare le amministrazioni che saliranno in
carica a seguito delle elezioni comunali.

“Si tratta di una convenzione che arriva dopo un percorso fatico da parte del comune di Colturano

reduce da un periodo senza agente di polizia locale e poi con l’arrivo, da circa un anno, dell’agente
Donata Salvati – dichiara il sindaco Guala – siamo molto soddisfatti della nostra
scelta e del supporto ricevuto dal Comandante Bevilacqua, prima della
convenzione ma oggi ancora più orgogliosi di averlo come nostro effettivo
Comandante”. Le decisioni operative sono state prese ieri, sempre in occasione
della firma durante la prima conferenza dei sindaci dove ogni comune ha conferito
un agente di polizia locale ma che in futuro vedrà un potenziamento del numero di
agenti. “La convenzione ottimizza i costi e da la possibilità di investire sulla
sicurezza – dichiara Gabriele – è un accordo che abbiamo pensato a lungo
nell’ottica di una politica territoriale che vede la collaborazione tra piccoli comuni
per ottenere migliori risultati”.

Eleonora Marino

Condividi