Riozzo: un museo per la pace dopo la Saronio, l’idea di Francesco Piazza

Riozzo: un museo per la pace dopo la Saronio, l’idea di Francesco Piazza

Gennaio 21, 2024 0 Di Redazione

Il consigliere di Cerro al Lambro Francesco Piazza pensa in grande e
propone la realizzazione di un Museo della Pace. A seguito dello
stanziamento di 700mila euro da parte del governo italiano per il recupero e
la bonifica dell’ex impianto militare Saronio, la proposta del consigliere è
quella di trasformare l’area in un museo mantenendo la tutela dell’arco
d’ingresso come simbolo dell’epoca passata.

“L’idea che abbiamo in mente
si ispira ai Musei della Pace già esistenti – spiega il consigliere di minoranza
Piazza – mi riferisco a quello di Napoli, oppure in Spagna a Guernica ma
anche quello di Bradford in Inghilterra diventati nel tempo luoghi che ospitano
laboratori per bambini oltre a contenere foto e documenti che testimoniano il
cammino del dopoguerra verso la pace”. L’idea ambiziosa che verrà portata
in consiglio comunale intende dare, sempre secondo il consigliere, un forte
slancio a tutto il territorio offrendo nuovi posti di lavoro per un investimento
che si differenzia da quello immobiliare che ha caratterizzato il comune di
Cerro al Lambro e della sua frazione Riozzo. L’attuale amministrazione
comunale guidata da Gianluca Di Cesare aveva previsto nel proprio
programma elettorale la creazione di un bosco urbano ma intanto si
attendono le procedure di inizio della bonifica dopo quanto stanziato dal
ministero della Difesa.

Francesco Piazza e i componenti della lista civica “Sci
Solidarietà civico indipendente” Giovanni Papetti e Alessandra Grignani,
nell’attesa che l’area diventi fruibile, sottoporranno il progetto anche agli
organi superiori “perché la Saronio possa diventare un’iniziativa culturale per
arricchire il sud Milano e un’opportunità importante per le scuole” e poi
conclude Piazza “presenteremo una mozione per condividere insieme alla
maggioranza questa idea”.

Eleonora Marino

Condividi