Offella di Melegnano: la più buona è quella de “El Prestinè del Purton”

Offella di Melegnano: la più buona è quella de “El Prestinè del Purton”

Gennaio 27, 2024 0 Di Redazione

Con dieci dolci Offelle cucinate dai panettieri e pasticceri di Melegnano si da il via alla
prima edizione del concorso “L’Offella di Melegnano”. Venerdì 26 gennaio, nella sala
consiliare di Palazzo Broletto, di fronte al sindaco Vito Bellomo e ad una giuria di esperti
del settore, ha preso via il concorso ideato da Luciano Passoni e Rosanna Galli del
quotidiano locale “Il Melegnanese” in collaborazione con Confcommercio Melegnano.
Vince il concorso Francesco Romano de “El Prestine del Purton”, storico panificio nel
cuore di Melegnano, seconde le sorelle Chiara e Veronica Spoldi della “Pasticceria
Lombardia” mentre il terzo posto va a Irene Guerrini de “La Casa del Pane”. “Ho imparato
a cucinare le Offelle grazie a mio suocero Libero Draicchio – dichiara il vincitore del
concorso – è stato lui che mi ha insegnato giorno dopo giorno a lavorare l’impasto perché il
vero segreto è la sfogliatura.

La sfoglia resta alta grazie all’umidità della margarina e del
burro quindi occorre una buona lavorazione. Non mi aspettavo oggi di vincere il concorso,
sono soltanto sei mesi che cucino le offelle da solo”.
Secondo gli ideatori del concorso questo è solo il primo passo di un percorso, che intende
promuovere, proprio attraverso l’Associazione di Categoria e con il patrocinio
dell’Amministrazione cittadina, l’Offella quale prodotto di eccellenza, riconosciuto e
certificato dal marchio “De.Co. – Denominazione Comunale di Origine”. Ora non resta che
acquistare l’ Offella di Melegnano che, secondo la tradizione religiosa popolare, è legata
alla figura di San Biagio che ricorre il 3 febbraio di ogni anno.

Eleonora Marino

Condividi