San Zenone al Lambro: “Avevano promesso il nuovo campo da calcetto”

San Zenone al Lambro: “Avevano promesso il nuovo campo da calcetto”

Febbraio 16, 2024 0 Di Redazione

A San Zenone al Lambro è nato qualche dissenso dopo l’inizio dei lavori per il nuovo asilo nido,
struttura che nascerà grazie ai fondi Pnrr e che prenderà il posto del campo da calcetto del
centro sportivo “Antonio Torsa” di Via Mamoli. <La promessa fatta in consiglio comunale
dall’Amministrazione Tronconi non è stata mantenuta – dichiara il consigliere di minoranza
Salvatore Ognissanto – come gruppo “San Zenone Domani” ci teniamo a ricordare che
l’approvazione del progetto tardò ad arrivare a seguito di un precendente consiglio comunale
nel quale i consiglieri di maggioranza e l’intera opposizione avevano votato contro perchè la
nuova struttura avrebbe privato il paese di una campo sportivo molto utilizzato – ma poi
continua Ognissanto – l’Amministrazione, lo scorso 29 maggio, si impegnò a realizzare un
nuovo campo da calcetto prima di iniziare la demolizione di quello vecchio al fine di poter
garantire agli utenti la continuità del servizio>.

Una decisione che secondo il consigliere Ognissanto non è stata rispettata nonostante una variazione di bilancio per reperire le risorse necessarie e il conseguente inizio della cantierizzazione. <Si tratta di una grave decisione che
non rispetta quanto deliberato in Consiglio Comunale – conclude il consigliere – è chiaro che
l’unica cosa che interessa a questa Amministrazione non è garantire i servizi ai cittadini ma
mettere “bandierine” su opere di dubbia utilità che, sicuramente, incideranno in maniera
significativa sulle tasche dei cittadini. Sarebbe più opportuno affrontare e risolvere il degrado
nel quale il paese si trova come le strade piene di buche, parchi e giardini abbandonati
all’incuria e l’illuminazione pubblica che vede alcune zone del paese totalmente al buio
compresa la piazza del Comune>.

Eleonora Marino

Condividi