Colturano per la donna: un monologo e la donazione del quadro “a Giulia”

Marzo 8, 2024 0 Di Redazione

Questa sera 8 marzo 2024 a Colturano due momenti imperdibili per riflettere
sul passato e il presente della donna nella nostra società. Alle 21, nella Sala
Consiliare del Comune in Via Municipio 1, il sindaco Giulio Guala in
collaborazione con l’assessore alla Cultura Lodovica Pessina, presenteranno
alla cittadinanza una pièce teatrale dal titolo “Tri Buttane”, un monologo
ambientato negli anni ’70, il periodo storico in cui si iniziò a prendere coscienza
della situazione femminile e durante il quale ebbero luogo le principale
battaglie per il riconoscimento dei diritti della donna. In scena ci sarà l’attrice
Maria Grazia Mammone, da un’idea della drammaturga Nuccia Malescio e con
la regia di Nuccia Malescio e Antonella Rando.

L’Associazione L’Iride di Pan e
l’artista peschierese Carla Bruschi farà dono alla cittadinanza di Colturano di
una sua opera dal titolo ” a Giulia”. <La pittrice ha deciso di far dono di questo
splendido dipinto a Colturano per l’impegno che l’Amministrazione ha profuso
negli anni per la lotta alla violenza di genere – spiega il sindaco di Colturano
Giulio Guala – non può essere speso in modo migliore il tempo che viene
dedicato alla consapevolezza dei diritti delle donne ed alla lotta contro la
violenza di genere come questa serata>.

Eleonora Marino

Condividi