Giulio Guala scioglie le riserve: “Mi ricandido per amministrare Colturano”

Giulio Guala scioglie le riserve: “Mi ricandido per amministrare Colturano”

Aprile 15, 2024 0 Di Redazione

<Dopo un’attenta riflessione posso comunicare ufficialmente che mi presenterò
come candidato sindaco del Comune di Colturnano per le prossime elezioni
amministrative>. Così, Giulio Guala, dopo il primo mandato, annuncia ufficialmente
di essere pronto a governare il paese per i prossimi 5 anni. Lo ha fatto mercoledì
sera durante il consiglio comunale dove, con una dichiarazione pubblica al termine
della delibera dell’approvazione del Pgt, ha espresso la sua soddisfazione per il
risultato raggiunto e la volontà di portare avanti le progettualità per il futuro di
Colturano. <Siamo orgogliosi di aver approvato il Piano di Governo del Territorio nei
punti fondamentali – spiega Guala – il consiglio ha preso in analisi le sei osservazioni
ricevute prendendo atto anche di due pareri obbligatori, quello di Città
Metropolitana di Milano e quello del Parco Agricolo Sud Milano che riguardavano la
mitigazione ambientale, le valutazioni sulla variante idraulica e l’attenzione alle aree
di destinazione>. Il Pgt diventerà quindi per Guala l’occasione per iniziare a
ripensare alla Colturano dei prossimi anni a partire dall’applauso ricevuto dai
consiglieri, durante il consiglio, che hanno condiviso l’importante decisione di
ricandidarsi.

<Stiamo lavorando alla realizzazione del programma elettorale e ad un
calendario di appuntamenti per incontrare i cittadini – continua – ci faremo trovare
pronti per raccontare quanto di buono abbiamo fatto fino ad oggi e quali saranno le
linee di continuità e di innovazione>. Nell’attesa di entrare nel vivo della campagna
elettorale, l&#39;amministrazione ha anche presentato il piano di investimenti di una
parte dell&#39;avanzo di amministrazione, 255 mila euro su 350: 178 destinati alla
manutenzione delle strade, 5.800 destinati ad un progetto a favore delle famiglie
con minori, 12 mila per le nuove telecamere di sicurezza, altri 12 mila per interventi
di rifacimento segnaletica stradale ed infine 16 mila euro per l’efficientamento
energetico della palestra comunale.

Eleonora Marino

Condividi